Polonia: “Andate e annunciate”, nuovo programma pastorale 2016-2017. “Serve l’impegno dei giovani”

29-11-2016
1272

“Andate e annunciate” è il titolo del programma pastorale della Chiesa polacca per il 2016-2017 inaugurato con la prima domenica d’Avvento. Il nuovo anno pastorale viene proposto nell’ambito di un’iniziativa più vasta che attraverso l’esperienza della fede, della conversione e del battesimo si conclude con il maggior rilievo dato all’annuncio evangelico. “Vogliamo accostarci alle problematiche riguardanti i risultati e i frutti della nostra unità con Cristo iniziata con il santo battesimo”, afferma il presidente della Conferenza episcopale polacca, monsignor Stanislaw Gadecki, specificando che “ogni battezzato è chiamato dal Signore a impegnarsi nella proclamazione del Vangelo al mondo”. Il presule, sottolineando che nella Chiesa “c’è bisogno dell’entusiasmo e dell’impegno dei giovani”, incoraggia affinché il programma pastorale non venga indirizzato solo agli adulti. Ricorda inoltre che in continuazione dell’anno santo della Misericordia in Polonia si celebra l’anno di fra Alberto (al secolo Adam Chmielowski), del Terz’ordine francescano, fondatore delle congregazioni dei Fratelli del Terz’ordine di San Francesco Servi dei poveri e delle suore Albertine. L’anno di fra’ Alberto (proclamato santo da Giovanni Paolo II nel 1989) come asserisce mons. Gadecki “costituisce l’occasione con le opere di misericordia di rendere credibile quello che si andrà a proclamare”.

© Riproduzione Riservata