Dichiarazione della Conferenza Episcopale Polacca riguardo la Televisione Trwam

06-03-2013

Varsavia, lì 6 marzo 2013

1254

I vescovi polacchi riuniti a Varsavia nella 361a Assemblea Plenaria della Conferenza Episcopale Polacca, appoggiano ancora una volta la richiesta presentata dalla fondazione “Lux Veritatis” al Consiglio nazionale radiotelevisivo (Krajowa Rada Radiofonii i Telewizji) per l’assegnazione di uno spazio alla Televisione Trwam nel multiplex digitale.

Questa è l’aspettativa di milioni di cittadini della nostra Patria in nome della libertà di espressione nei media; proposte appropriate sulla suddetta questione sono state consegnate dai firmatari al Presidente del KRRiT (Consiglio nazionale radiotelevisivo).

Questa è l’aspettativa dei fedeli della Chiesa Cattolica in Polonia e dei Suoi Pastori in nome del diritto e dei principi di uno stato democratico.

La Televisione Trwam da 10 anni si dedica all’approfondimento della fede sia in Patria, che e all’estero, svolgendo il suo ministero di evangelizzazione. Rappresenta inoltre un aiuto alla lettura della realtà religiosa, sociale e informativa della nostra Patria.

La mancata accettazione da parte del KRRiT dell’ennesima richiesta per il rilascio della concessione del multiplex digitale per la Televisione Trwam costituirebbe una chiara discriminazione dei fedeli della Chiesa cattolica in Polonia.

Firmato da:

I Pastori della Chiesa cattolica in Polonia

Varsavia, lì 6 marzo 2013